Now Reading
“Charlotte McKinney” webcover del mese

“Charlotte McKinney” webcover del mese

La webcover star del mese è la modella e attrice Charlotte Mckinney. È apparsa in molte riviste e pubblicità, arrivando al top della carriera di modella cominciando fin da giovanissima. Tuttavia, la recitazione è sempre stata un’altra sua profonda passione ed è per questo che oggi si sta dedicando a moltissimi ruoli, tutti diversi tra loro. Dalla commedia, ai film horror, fino alle serie tv originali Netflix, il successo per McKinney non tarderà ad arrivare. Abbiamo parlato con lei di questi e altri argomenti, compresi i suoi progetti futuri e la sua wellness routine.

Photography Renee Parkhurst c/o No Name Management | Style Marc Eram
Hair Style Kiley Fitz | Makeup Carly Fisher

Finora sei apparsa su diverse riviste di moda e hai rappresentato molti brand a livello internazionale. Hai sempre voluto diventare un modella? Come è iniziata la tua carriera? 

Sì! Fin da piccola ho sempre saputo di dover trovare un modo per entrare nell’industria dell’intrattenimento. Quindi ho lasciato il liceo e mi sono trasferita a Miami per iniziare a fare la modella. Mi ci è voluto molto tempo per entrare nel settore. Non conoscevo nessuno, ho dovuto lavorare sodo e ho sofferto molto per via di tanti rifiuti. Il successo non è arrivato in una notte. 

Anche recitare è sempre stato un tuo sogno? Com’è stata la tua prima esperienza sul set? 

Oh sì, lo è sempre stato.  Ho sempre voluto diventare un’attrice, quindi ho sfruttato la mia carriera di modella per mettere un piede nella porta. La mia prima volta sul set ha rappresentato tutto ciò che avevo sperato sarebbe successo. E’ stato allora che ho pienamente realizzato di volere quel tipo di carriera, me ne sono innamorata.

Hai partecipato a diversi film e serie tv, tutti con un incredibile successo. Solo per citarne alcuni, hai recitato in BAYWATCH della Paramount Pictures, First We Take Brooklyn della 2B e Sony Pictures, che è stato anche nominato con due Academy Awards, e, ultimi ma non meno importanti, hai partecipato a diversi prodotti originali di Netflix come la serie comica Unbreakable Kimmy Schmidt e la serie femminista A Girl Is a Gun. Com’è stato lavorare in realtà così diverse fra loro?

Sono così grata di aver lavorato ad alcuni progetti fantastici come quelli che hai menzionato. Ogni lavoro è diverso dall’altro, ma lavorare e imparare mentre si guarda tutti sul set, dagli attori ai registi e tutte le persone coinvolte è la parte migliore. Mi piace osservare le persone quando le telecamere sono spente. Non ho ancora avuto molto successo nel mondo della recitazione, quindi sto lavorando costantemente per raggiungere i miei obiettivi. Sono fortunata ad avere un grande insegnante di recitazione con il quale passo molto tempo quando lavoro.

Quando non sei su un set fotografico o cinematografico, ti dedichi anche a cause umanitarie. Puoi dirci di più su Best Buddies e le attività che svolgi per l’associazione?

Il mio coinvolgimento con i Best Buddies è cominciato alle superiori. Più persone incontravo con qualche disabilità e più tempo passavo con loro, più i miei occhi si aprivano alle loro abilità speciali. Sono persone che hanno grande umorismo e gentilezza, e tanto amore da condividere. Lì ho stretto alcune profonde amicizie durature che custodisco ancora oggi. Lavorare con Best Buddies mi dà gioia e mi fa vedere cosa è davvero importante, e poi ci divertiamo un sacco.

Dopo il film horror Phobias e l’horror soprannaturale Fantasy Island di Sony Pictures, andato in onda nel 2020, hai altri progetti in fase di realizzazione? Prenderesti in considerazione l’idea di fare un altro film horror?

È stato abbastanza divertente. Ho fatto l’audizione per un paio di film horror di recente e forse lavorerò ad un altro film in autunno. Ho iniziato con le commedie, che sono sempre state la mia passione, ma i film horror possono essere super divertenti. Girare un horror ovviamente è molto diverso, quindi spero di poterne realizzare di più in futuro.

Come è stata la tua esperienza nell’episodio di Fast Foodies di TRU TV? Data la tua passione per una dieta e uno stile di vita sani, questa competizione è stata impegnativa?

Fast Foodies è stato uno sballo assoluto! Il mio guilty pleasure è guardare programmi di cucina, quindi giudicare un vero e proprio piatto è stato un sogno. Per quanto riguarda la mia dieta, credo nell’equilibrio. Ho avuto modo di gustare cibi diversi e gli chef hanno soddisfatto le mie richieste. Mi piacerebbe farlo di nuovo.

Hai qualche consiglio per chi sta appena iniziando a praticare yoga o pilates? Qualche segreto che vorresti condividere con noi?

Sì, ho iniziato lo yoga in giovane età. A scuola facevo un po’ fatica a stare al passo, e mi ha aiutato molto a focalizzare la mia attenzione e a ridurre lo stress. Il mio consiglio a chi non l’ha mai fatto è iniziare lentamente con le lezioni per principianti, in modo da imparare il modo corretto per fare gli esercizi e solo in un secondo momento aumentare la difficoltà. Quando cominci direttamente da un livello difficile, finisce sempre che non lo farai più. Quindi direi di cominciare lentamente e in modo costante, così da sperimentare al meglio gli effetti positivi dello yoga sulla mente e sul corpo.

Qual è la tua skincare routine? Come riesci a iniziare la giornata con il piede giusto?

La cura della pelle è davvero importante per me. Uso i prodotti di Dr. Barbara Sturm da anni. L’ho incontrata circa 5 anni fa e sono ancora legata a lei. Credo che sia importante non andarsene in giro a provare sempre nuovi prodotti, al contrario bisognerebbe utilizzare quasi sempre lo stesso prodotto e iniziare una routine. Dal suo siero ialuronico alle creme anti invecchiamento, lei ha tutto! È anche una grande sostenitrice di uno stile dietetico antinfiammatorio, il programma che seguo anche io. Dal momento che soffro di una malattia cronica è estremamente importante per me nutrire al meglio il mio corpo e ridurre le infiammazioni per quanto possibile. Inizio la mia giornata idratandomi con acqua appena sveglia, poi passo alla mia routine di skincare e faccio yoga per mantenermi in allenamento. La mia testa funziona meglio quando inizio con un allenamento ben definito.

 

"more than a fashion magazine"

 

 

LATEST S.R.L.S. | P.IVA - CF 15126391000 | REA Roma RM-1569553

Raimondo Scintu 78 street, 00173 Rome, Italy | +39 351 8463006

 

Scroll To Top