Now Reading
Combinabile e Sostenibile: in conversazione con Elba Concept

Combinabile e Sostenibile: in conversazione con Elba Concept

Il lavoro di Elba Concept è pura avanguardia. Create dalla comunione creativa di Dina Ding e Thierry Baschmakoff, le borse Elba Concept sono prodotti personalizzabili realizzati dalla combinazione di diversi pezzi messi insieme. Con Elba Concept utilizzare un accessorio così contemporaneo e immancabile diventa ancora più divertente.

Dopo qualche assemblaggio è parso chiaro ai creatori che le forme disgiunte della borsa assomigliassero ad un elefante. Il nome Elba Concept deriva dall’ispirazione che questo animale infonde alla creazione del prodotto. Oggi gli elefanti sono afflitti da diversi pericoli che mettono a rischio tutta la specie, e questo è esattamente ciò che il marchio sta cercando di impedire. Con la volontà di proteggere gli animali arriva anche l’impegno di una ricerca dei materiali più sostenibile. Elba si distingue infatti per l’utilizzo di materiali etici, supportati da soluzioni tecnologiche innovative di cui abbiamo parlato insieme in questa intervista.

Elba Concept ci ha presentato un prodotto che cambia a seconda delle diverse necessità della vita moderna, una trasformazione in continuo divenire da capo a piedi.

Qual è la filosofia alla base di Elba Concept? Da cosa deriva il nome?

Elba nasce da una serie di conversazioni tra Dina Ding e Thierry de Baschmakoff, due designer che si conoscevano da diversi anni e il cui sogno comune era quello di creare un nuovo concetto di design modulare dando così vita a una nuova generazione di pelletteria. Durante il processo creativo è diventato presto evidente, con un po’ di immaginazione, che i componenti della borsa quando era piatta e non assemblata, su un tavolo, sembravano la testa di un elefante.

La rappresentazione è apparsa in modo naturale ed è subito diventata il logo del marchio. Anche il nome del marchio (Elephant Bag Concept abbreviato in Elba Concept) deriva da questa felice coincidenza. E, come Elba Concept ha preso in prestito il suo nome dall’elefante, il marchio considera la difesa di queste specie in via di estinzione come un dovere.

La particolarità di questa borsa risiede nelle sue forme personalizzabili in base alle esigenze e allo spazio dei consumatori. Da quale idea è scaturito questo design innovativo?

Il nostro lavoro mira a facilitare il processo di assemblaggio di una borsa: ridurre la movimentazione, facilitare le operazioni di fabbricazione manuale e consentire l’utilizzo di diversi materiali per ampliare la gamma di prodotti.
Lavorare in due dimensioni offre maggiore libertà in termini di personalizzazione, utilizzando meno volume di stoccaggio e quindi avendo un impatto ambientale minore durante il trasporto, poiché l’imballaggio è altamente efficiente. Si aprono diverse possibilità di creare attraverso materiali innovativi o quelli precedentemente destinati al riciclaggio.

Quali sono i materiali che usate di più? Come si raggiunge un lavoro di ricerca materie prime più etico e sostenibile?

Di solito usiamo pelli provenienti da fornitori affidabili e di alta qualità. Il punto è semplice. Con piccole aggiunte la nostra borsa può cambiare forma e colori, e già questo rappresenta una forma di riciclaggio nuova che mantiene comunque l’emozione del nuovo.
La scelta dei materiali e il processo di assemblaggio garantiscono un prodotto molto durevole (pur consentendo la possibilità di far evolvere continuamente la borsa).

Avete qualche consiglio per i giovani imprenditori su come iniziare a reperire materie prime in modo sostenibile per il loro marchio?

Il mondo odierno è in rapido cambiamento, con la sua esplosione di dati e informazioni richiede una comprensione molto chiara della tecnologia digitale e dei metodi di marketing. C’è stato un cambiamento totale degli strumenti utilizzati dalle precedenti generazioni di imprenditori e la realtà di oggi sta cambiando rapidamente, quindi è necessaria un’attenzione costante e la capacità di adattarsi e integrare nuove tecnologie e concetti. La sostenibilità è la chiave, ma ha molte sfaccettature quindi ciò che è importante è definire il concetto primario del marchio e del prodotto.

Quali sono le sfide per promuovere questo prodotto in un mondo in cui il nuovo sembra essere ancora ricercato, soprattutto tra i clienti più fedeli ai brand di lusso che offrono sempre nuove collezioni ogni stagione?

Il concetto che dà origine ad Elba era che il mondo richiede un nuovo tipo di prodotto che con il minimo spreco e spazio possa adattarsi alle diverse esigenze in ogni momento, luoghi e situazioni della vita di un individuo.

Il prodotto risultante ha combinazioni illimitate, integrando così molteplici esigenze in un’unica soluzione. Può essere utilizzato con molti componenti (con la conseguente miriade di possibili combinazioni di forma, colore, materiali). Queste infinite possibilità sono di gran lunga superiori come adattabilità alla vita moderna rispetto alle infinite collezioni di prodotti di lusso presentate ogni stagione dai noti marchi (che si accumulano negli armadi).

Elba è viva e cambia con il suo consumatore. Elba è l’incarnazione moderna del lusso a prezzi accessibili, ridefinito da ciò che è eticamente compatibile con l’utilizzo delle risorse nel mondo di oggi. È progettato per essere un marchio digitale e la nostra sfida è quella di ottenere l’attenzione di persone che si preoccupano veramente di conoscere la nostra offerta unica.

Avete mai pensato di espandere la vostra categoria di prodotti anche agli abiti? L’idea di assemblare il proprio capo di design sembra intrigante!

Questa è una buona domanda, stavamo anche pensando a come utilizzare una borsa come un vestito, dal momento che le componenti possono essere utilizzate anche separatamente sul corpo. È un’idea emozionante che stiamo cercando di incorporare nelle collezioni future.

courtesy o Portrait of designers Dina Ding & Thierry de Baschmakoff | ©Anna Duschl Fotografie

Avete progetti futuri da condividere con noi?

La rivoluzione in una borsa non è solo un prodotto o un modello! La nostra prossima collezione Mini ELBA sarà lanciata a breve, utilizzerà materiali e colori e stampe più esotiche. Siamo veramente entusiasti di progettare ogni nuova collezione per includere una vasta gamma di nuove opzioni, disegni e in realtà per dare una nuova esperienza ai nostri clienti, sempre rimanendo fedeli allo spirito del brand.

 

"more than a fashion magazine"

 

 

LATEST S.R.L.S. | P.IVA - CF 15126391000 | REA Roma RM-1569553

Raimondo Scintu 78 street, 00173 Rome, Italy | +39 351 8463006

 

Scroll To Top