Dior Uomo FW 2021 e gli anni 80 di Kenny Scharf

https://www.instagram.com/tv/CIoay0pqQOT/?utm_source=ig_web_copy_linkhttps://www.instagram.com/tv/CInIdnoqJW_/?utm_source=ig_web_copy_link

Dior Uomo è una collezione esplosiva – piena di colori, forme, materiali, effetti ottici interessanti. E’ anche una collezione decisamente no gender, e non lo diciamo solo perchè vorremo tanto indossare ogni look. Le giacche sahariane, i pantaloni in pelle svasati, le maglie a collo alto e i completi sartoriali con le cinture cartoon andrebbero tanto bene per lui che per lei e questo è un grande punto a favori di Kim Jones, la cui estetica non ha confini, fisiche e mentali.

Dopo tutto, questo è il futuro. Probabilmente non faremo una passeggiata tra le stelle nel breve periodo – come invece i modelli in passerella – ma sicuramente il nostro stile sarà sempre più genderless, e molti designers lo stanno confermando. Non solo, con tutte le probabilità anche la stagionalità sarà eliminata a poco a poco. Largo quindi a look componibili: dolcevita con sopra camice con sopra cardigan con sopra spolverini. Il layering, quando ben calibrato, è la quintessenza dello stile. 

Il futurismo stilistico di Kim Jones si fonde, in questa collezione, con il lavoro pop dell’artista Kenny Scharf, che negli anni ’80 è stato un’icona dell’arte sci-fi e cartoon. Le sue illustrazioni si fondono incredibilmente bene con il DNA sartoriale di Dior, con grande felicità di Kim Jones stesso, che è un grande appassionato del genere e degli anni ’80 in generale. 

Lo show doveva tenersi a Beijing, con un pubblico vero e tutto l’occorrente necessario per un evento iconico. Si è tenuto online, con grande dispiacere di molti ma in fondo, con una collezione così bella, poco importa. 

 

"more than a fashion magazine"

 

 

LATEST S.R.L.S. | P.IVA - CF 15126391000 | REA Roma RM-1569553

Raimondo Scintu 78 street, 00173 Rome, Italy | +39 351 8463006

 

Scroll To Top