Now Reading
Earth Logic: la svolta della moda sostenibile

Earth Logic: la svolta della moda sostenibile

Da molto tempo ormai si parla di moda sostenibile, di come i piccoli brand e i giganti del lusso possano coesistere con un tipo di filiera produttiva etica e a basso impatto ambientale, ma i passi fatti fino ad ora non sono stati sufficienti; molte infatti sono ancora le sfide da affrontare, il pianeta grida aiuto e ad ascoltarlo sono ancora in pochi. 

Secondo il report di The Pulse of the Fashion Industry del 2019, le aziende non si stanno muovendo abbastanza in fretta nell’implementare strategie sostenibili così efficaci da invertire la rotta sulla quale da molti anni è indirizzato il sistema moda, costruito su una piano di “crescita logica” (ovvero di produzione ininterrotta), che andrà forse incontro ai mercati, ma meno verso le necessità reali del pianeta e del benessere di tutto un tessuto sociale, ad oggi schiacciato dal ritmo forsennato della produzione massiccia. 

Implementare strategie sostenibili rimanendo sempre nello stesso sistema distruttivo della “crescita logica” non può funzionare. È in questo buio scenario, che si può forse scorgere la luce infondo al tunnel. 

Visualizza questo post su Instagram

Learn more about how to act on #EarthLogic by downloading the full research plan – link in our bio. And keep an eye out for more workshops where you can explore the plan in more detail. We’d love to know your thoughts on the plan if you’ve read it. #Staywiththeteouble #EarthLogic #sustainablefashionblogger #SustainableFashion #Fashion #EcoFashion #FashionIndustry #EthicalFashion #SustainableStyle #SustainableFashionBlogger #EthicalStyle #SlowFashion #EthicallyMadeClothing #GreenFashion #FashionRevolution #ConsciousFashion #FairFashion #Sustainability #ActOnClimate #ClimateChange #ActNow #ClimateCrisis #ClimateBreakdown #EcologicalEmergenvy #ClimateAction #Environment #Environmental #NoPlanetB

Un post condiviso da Earth Logic Plan (@earthlogic_plan) in data:

“Earth Logic: Fashion Research Action Plan”, può seriamente rappresentare la svolta radicale nella concezione di moda sostenibile. Le ideatrici di questo progetto sono Kate Fletcher e Mathilda Tham. La prima è professoressa al Centre for Sustainable Fashion all’University of the Arts di Londra. Scrittrice ed editor di 8 volumi, poi tradotti in sette lingue. Tra i suoi lavori più importanti figura Fashion Localism, incluso nel progetto Fashion Ecologies, che mira all’analisi di una cultura della moda consolidata negli ambiti circoscritti della località, e il libro Craft of Use: Post-Growth Fashion in cui ha esplorato i diversi modi di interagire con indumenti e tessuti, superando la concezione costrittiva del mercato moda e promuovendo un utilizzo circolare dell’abito, di cui si evince la sua qualità di processo in fieri, che può cambiare e mutare nel corso del tempo, proprio come chi lo indossa.

Mathilda Tham è professoressa di Design alla Linnaeus University in Svezia e affiliata alla Goldsmiths University di Londra. È stata membro del board di Mistra, la fondazione svedese dedicata alla ricerca strategica ambientale e del programma Mistra Future Fashion. È riconosciuta a livello internazionale per il suo impegno nella ricerca e nello studio trans disciplinare che coinvolge la moda, la sostenibilità e altre discipline. 

Insieme, sono co-fondatrici dell’Union of Concerned Researchers in Fashion e ideatrici di Earth Logic, (progetto commissionato dalla JJ Charitable Trust) un piano che promuove l’approccio sostenibile al di fuori di un sistema principalmente volto alla crescita economica e che mette la Terra al primo posto, ancor prima del profitto. 

Il piano d’azione si può consultare scaricandolo in formato PDF dal sito ufficiale QUI. L’intenzione di mettere a disposizione la strategia a portata di tutti è indice del vero bisogno di diffondere velocemente e al meglio questa nuova possibilità. 

Innanzitutto, nella prefazione del documento si spiega nel dettaglio la missione e i valori del sistema Earth Logic, declinato in tre parti: la prima parte si concentra sull’esplorazione di progetti e sviluppi che incrementino la ricerca portante. La seconda parte contiene un elenco delle nuove modalità operative che bisogna sostituire a quelle legate ad un’era non più attuale. Tra queste spicca senz’altro l’esigenza di lavorare in cooperazione e non in competizione, mettendo da parte la concezione del “genio” come fattore dell’unicità del singolo e concepirlo invece come frutto della collettività. 

In conclusione, la terza ed ultima parte si riferisce a sei nuovi scenari che i diversi enti, governi e discipline dovrebbero adottare per favorire l’implementazione del piano su scala reale. L’obiettivo è una riformulazione del modello economico, verso un approccio che privilegi la Terra. 

Riportiamo qui i sei spunti fondamentali:

1. Meno: Uscire dalla spirale di crescita

2. Local: Ridurre, ri-centrare

3. Plural: Nuovi centri per la moda

4. Apprendimento: Nuove conoscenze, abilità, mentalità per la moda

5. Linguaggio: Nuovi metodi di comunicazione per la moda

6. Gestione: Nuovi metodi di organizzazione nella moda

Non ci piace fare troppi spoiler, consigliamo quindi vivamente la lettura del piano e di metterlo in pratica, nel nostro piccolo, così che tali cambiamenti possano far compiere alla comunità dei passi avanti, sulla scia di questa rivoluzione della moda sostenibile.

Così le autrici inaugurano il piano Earth Logic:

“Questo è il momento di essere coraggiosi, di osare con ciò che ancora non abbiamo testato, di ampliare la nostra immaginazione. Riconosciamo che tutte le componenti della nostra società abbiano un ruolo nel futuro (un futuro che deve iniziare adesso) e questo include anche la moda. Siamo impazienti di capire come le aziende possano applicare il piano di Earth Logic, il modo in cui esse possano operare all’interno di un paradigma nuovo in cui la Terra occupa il primo posto. Questo piano garantirà il benessere di tutti sul pianeta terra, compresi gli esseri umani. Questo è ciò che il piano vi invita a fare. Benvenuti”. (Fletcher, K. and Tham, M. (2019). Earth Logic Fashion Action Research Plan. London: The J J Charitable Trust, pp., 12.)

View Comments (0)

Leave a Reply

Your email address will not be published.

 

"more than a fashion magazine"

 

 

LATEST S.R.L.S. | P.IVA - CF 15126391000 | REA Roma RM-1569553

Raimondo Scintu 78 street, 00173 Rome, Italy | +39 351 8463006

 

Scroll To Top