Now Reading
Galeria Karstadt Kaufhof chiude 62 filiali e cerca soluzioni per il futuro

Galeria Karstadt Kaufhof chiude 62 filiali e cerca soluzioni per il futuro

Gli effetti della crisi economica si sono già iniziati a vedere in molte parti del mondo, tra creditori insolventi, ordini cancellati e datori di lavoro che favoriscono misure drastiche, chiudendo in fretta e furia i propri business e lasciando a casa centinaia di persone. La Germania non è da meno: secondo un report di Fashion Network il department store tedesco Galeria Karstadt Kaufhof, presente in tutte le città più importanti del paese, chiuderà 62 di 172 negozi, sperando in questo modo di salvare i restanti e di sopravvivere alla crisi imminente. Con i 62 negozi se ne vanno anche 5000 posti di lavoro, e il numero potrebbe salire. In ogni caso, secondo il portavoce dell’azienda, se il governo tedesco non si impegnerà finanziariamente per aiutare la catena, la manovra non sarà sufficiente e nuove misure verranno adottate. 

La crisi, e conseguente chiusura, dell’ennesimo department store peggiora la situazione economica attuale e getta luce su un cambiamento epocale che, secondo tutte le probabilità, si verificherà presto. Lo shopping online era già forte prima, durante la pandemia ha avuto un’impennata e ora, nello scenario post Covid19, sta cercando il suo nuovo equilibrio. Spedizioni veloci e resi ancora più semplici fanno dell’ecommerce l’esperienza perfetta perchè è comoda e soprattutto senza noie. Secondo un’indagine svolta in Germania nell’ultimo mese 2 persone su tre dichiara che, a cause delle mascherine e delle misure igieniche imposte negli esercizi commerciali, fare shopping non è più pratico e piacevole come un tempo, e questo non fa che aumentare l’appeal degli e-shop. 

Una realtà che diventa via via più chiara agli occhi di tutti e con cui i leader del settore dovranno fare i conti al più presto. 

View Comments (0)

Leave a Reply

Your email address will not be published.

 

"more than a fashion magazine"

 

 

LATEST S.R.L.S. | P.IVA - CF 15126391000 | REA Roma RM-1569553

Raimondo Scintu 78 street, 00173 Rome, Italy | +39 351 8463006

Marta Forgione - president, chief editor

Scroll To Top