Now Reading
La vulnerabilità è forza: in chat con Morgan Willett

La vulnerabilità è forza: in chat con Morgan Willett

“La vulnerabilità è forza e credo che sia qualcosa che tutti dovrebbero ricordare.”Una frase così semplice e così piena di significato! Così Morgan Willett parla ai followers del suo podcast. E parlando liberamente di quello che le accade e che prova, aiuta gli altri a non sentirsi soli. 

A tre anni dall’uscita del suo primo podcast, Morgan è più piena di vita che mai e ci siamo tuffati a capofitto nella suo mondo fatto di viaggi, fitness, divertimento e… sentimenti. 

Cominciamo con le novità: il tuo podcast ora si chiama “Off the Rails“. Vuoi spiegarci le ragioni di questo cambiamento?

Quando sono entrata nei miei 30 anni, ho avuto la possibilità di riflettere e rivalutare chi sono e dove voglio che vada la mia carriera. Ho pensato che il nome “Off The Rails” incarnasse davvero come mi sentivo in questo nuovo capitolo: un po’ smarrita, alle prese con un sacco di confusione, e cercando di navigare in tutte le cose “fuori dai binari” che la vita mi stava lanciando come donna di 30 anni che non è sposata, non ha figli e non è ancora pronta a sistemarsi, nonostante le norme della società. Per i miei follower sarò sempre “l’amica di internet”, ma volevo davvero abbracciare un’atmosfera più “adulta” e tornare alle mie radici del Sud con un nome più western!

Com’è nato, invece, il tuo primo podcast?

Onestamente, stavo scherzando con il mio pubblico sulle mie storie di Instagram e ho postato: “Dovrei iniziare un podcast?!”. Sono stata completamente sopraffatta dalla massiccia risposta positiva che ho ricevuto. Centinaia di messaggi hanno inondato la mia casella di posta e da quel momento la mia mente ha iniziato a girare. Una volta che mi metto in testa qualcosa, non riesco a fermarmi finché non porto a termine la mia visione. Inoltre, adoro parlare, ho tante storie scandalose e ho una formazione giornalistica, quindi mi sembrava il progetto perfetto per me. Poi un produttore di podcast ha visto le mie storie e mi ha contattato per aiutarmi a produrre tutto, e mi è sembrato il destino. Ho accettato e il resto è storia.

Condividere i propri sentimenti è qualcosa di molto difficile e allo stesso tempo molto coraggioso. Ti ha aiutato a superare il dolore?

Assolutamente sì. Penso di guarire attraverso le mie parole e parlando. All’inizio mi terrorizzava essere vulnerabile su Internet e permettere a tutti di giudicare i miei pensieri più intimi. Tuttavia, mi sono resa conto che con ogni storia che ho raccontato e con ogni persona che ho raggiunto con le mie parole, stavo guarendo parti di me stessa. La vulnerabilità è forza e credo che sia qualcosa che tutti dovrebbero ricordare. Non si è deboli perché si provano dei sentimenti e se si riesce a parlare e ad esprimersi, questo aiuterà anche gli altri e farà capire che non si è soli.

Sappiamo che sei protagonista del nuovo video musicale di Mitchell Tenpenny, com’è stato durante le riprese? Hai qualche aneddoto divertente da condividere?

È stato un vero spasso e non ho altro che cose fantastiche da dire su Mitchell e il suo team! È stato il mio primo video musicale ed è stato bellissimo vedere il dietro le quinte del processo. Lo abbiamo girato in un vecchio magazzino di Nashville ed è stata un’esperienza pazzesca. Mi è venuto da ridere perché, quando vivevo a Los Angeles, volevo provare a recitare, così ho preso lezioni di improvvisazione. Alla fine non le ho mai usate perché mi sono resa conto di essere pessima nel recitare il ruolo di chiunque altro, tranne che di me stessa. Ho avuto modo di usare le mie capacità di improvvisazione nelle riprese del video musicale perché interpretavo il vecchio interesse amoroso di Mitchell. È un po’ imbarazzante presentarsi e dover guardare amorevolmente negli occhi qualcuno che hai appena conosciuto, ma abbiamo riso e ci siamo divertiti molto.

Cerchi, per quanto possibile, di condurre uno stile di vita sano. È sempre stato così? In che modo riesci a essere costante e a mantenerti in forma?

Sono sempre stata molto attiva e appassionata di fitness grazie al mio passato da cheerleader. Da piccola ho trascorso ore in palestra e ho continuato il mio stile di vita attivo facendo la cheerleader all’Università del Texas fino ai miei 20 anni. Il mio interesse per la salute e il benessere è nato quando ho iniziato a lavorare alla SoulCycle e mi sono resa conto di come il fitness e l’alimentazione corretta mi aiutassero a combattere la forte ansia che ho sviluppato con l’avanzare dell’età. Ora non posso fare a meno di una buona sessione di palestra e di mangiare in modo sano. A 30 anni ho capito cosa mi fa sentire al meglio e questa è la mia priorità.

Per essere coerente, dò sempre la priorità al movimento quotidiano, anche quando sono in viaggio. Mi assicuro di puntare la sveglia prima, anche se questo significa fare solo una passeggiata di 20 minuti o stretching. Mi piace anche annotare i miei obiettivi settimanali di fitness e movimento in un calendario, per essere sempre responsabile. Al di là dell’allenamento, la dieta è estremamente importante per me. Mi assicuro sempre di assumere proteine e di rimanere idratata. I miei amici scherzano sulla quantità di acqua che consumo e sulla mia borraccia di supporto emotivo senza la quale non esco mai di casa. Ma è importante per me!

Hai anche lanciato un’app di fitness per aiutare chi ne sa meno di te su allenamento e alimentazione. Vogliamo sapere tutto!

Ho lanciato la mia attività di fitness, Move Like Morgan, durante la pandemia del 2020 perché mi sono resa conto che molte persone cercavano una comunità di fitness e una guida. Mi piaceva allenarmi e tenere corsi di fitness, così ho deciso di iniziare a farlo virtualmente e di aiutare le persone a capire che ci si può allenare da casa e che può essere divertente. Da lì ho fatto crescere la mia comunità, ho iniziato a fare più sfide e allenamenti su richiesta e poi ho deciso di lanciare la mia app per consentire alle persone di accedere a tutto ciò che è “Morgan” in ogni momento! Ora offro allenamenti su richiesta che si possono fare ovunque, ricette sane e facili, un blog e una comunità con cui chiacchierare. È stato meraviglioso usare la mia app per entrare in contatto con le persone e incoraggiarle a usare il fitness non per apparire in un certo modo, ma per sentirsi più forti.

Cosa vorresti dire alla Morgan di 10 anni fa?

Lo direi a me stessa più giovane: Sii te stessa. Non abbassare i toni per far sentire gli altri a proprio agio. Non avere paura di distinguerti e di parlare a voce alta. È giusto occupare spazio e sarai più felice quando ti presenterai esattamente come sei.

Hai qualche progetto particolare in cantiere di cui vorresti darci un’anticipazione? Quali sono i tuoi progetti per il prossimo futuro?

In questo momento sto lavorando per costruire la mia attività di viaggi chiamata “Miles With Morgan”, dove ospito viaggi di gruppo e permetto alle donne di tutto il mondo di vedere nuovi posti, di entrare in contatto con persone che la pensano come loro e di sfidare se stesse ad aprirsi a nuove esperienze! Ho appena organizzato un viaggio in Portogallo e il prossimo sarà a Bali.

I miei piani sono di continuare a concentrarmi sul mio podcast e di far crescere la mia rete, godendomi un’estate piena di viaggi. Ho in programma alcuni ospiti davvero fantastici e ho anche intenzione di registrare alcuni episodi mentre sono all’estero per condividere tutti i retroscena della mia vita.

_____

cover image by Kelsey Cotton 

 

"more than a fashion magazine"

 

 

LATEST S.R.L.S. | P.IVA - CF 15126391000 | REA Roma RM-1569553

Emilio Praga 35 street, 00137 Rome, Italy | +39 351 8463006

 

Scroll To Top