Now Reading
L’attrice Karen Cliche nel nuovo film di Eli Roth

L’attrice Karen Cliche nel nuovo film di Eli Roth

In questa chiacchierata con Karen Cliche abbiamo scoperto una donna piena di talenti. Dall’essere una madre amorevole a reinventarsi, a tornare sulle scene spalancando la porta. E’ sicuramente un’attrice notevole e, a parte i suoi precedenti ruoli in serie come Vampire High ,Adventure Inc. ,Mutant X, Young BladesFlash Gordon, potete vederla ora nel fantastico nuovo film di Eli Roth “Thanksgiving”.

all images by photographer Brittany Gawley

Come ti sei avvicinata alla recitazione? Hai sempre desiderato questa vita?

Voglio fare l’attrice da sempre. Vivevo sempre nel mio mondo, recitando scene drammatiche con le mie barbie o le macchinine: era la mia via di fuga. Non avevo un piano realistico, a quel punto della mia vita ci trasferivamo ogni due anni in Paesi, Stati e città diverse, ma sembrava più una cosa che sapevo sarebbe successa. Poi, quando sono arrivata al liceo e ho fatto teatro, messo in scena spettacoli e scritto scenette divertenti, mi sono davvero innamorata della recitazione e dell’improvvisazione comica. All’università ho iniziato a malincuore a fare la modella, e questo mi ha portato a fare provini per il cinema e la televisione, che ho iniziato a prenotare subito dopo.

Avevi un piano B, nel caso diventare una grande attrice non avesse funzionato? 

Ho sempre amato la psicologia e il comportamento umano e sono stata ammessa alla Concordia University di Montreal nel programma di psicologia, ma dopo un semestre sono partita per New York e l’Europa per fare la modella e non sono più tornata indietro. Quando ho avuto mia figlia e mi sono allontanata per anni dal mondo dello spettacolo per crescerla, ho provato diverse carriere. In un momento in cui sentivo di non avere competenze reali da offrire, sono stata ispirata da donne d’affari che mi hanno detto che ne avevo, che la mia carriera di attrice mi aveva fornito competenze sociali ed esperienze che non si possono insegnare. Così mi sono proposta per lavorare nelle vendite di riviste, pubblicità, marchi e gestione di eventi. Mi è piaciuto molto. È stata una vera e propria dimostrazione del fatto che è sufficiente mettersi in gioco e utilizzare le proprie capacità per fare cose interessanti!

Sappiamo che ti sei temporaneamente allontanata dai riflettori per dedicarti maggiormente a tua figlia. E’ una cosa che comprendo perchè ho una bimba di quasi due anni. E’ stata una scelta difficile a quei tempi?  

All’epoca no, perché avevo una voglia di bambino pazzesca, ero ossessionata da mia figlia e volevo vivere questa vita concentrandomi completamente sulla maternità e non dividendo il mio tempo e le mie energie. Dopo qualche anno mi sentivo un po’ persa, mi chiedevo chi fossi ora, se e quando sarei tornata a recitare. Mio marito all’epoca viaggiava così tanto per lavoro che io facevo per lo più la mamma da sola, e sapevo che tornare a quella vita avrebbe significato avere una tata a tempo pieno, e non ero pronta per questo. Quando ha compiuto 10 anni ho iniziato a sentirmi pronta per qualcosa di più, meno colpevole di perseguire di nuovo la mia vita. Così 2 anni fa ho deciso di tornare a fare audizioni a tempo pieno e a lavorare, e sono così felice di averlo fatto!

Recentemente hai fatto parte del cast dell’ultimo film thriller di Eli Roth, Thanksgiving, uscito nelle sale di tutto il mondo il 17 novembre. Non vediamo l’ora di vederlo, adoriamo Eli Roth. Cosa ci puoi dire sul tuo personaggio e sulla trama? 

Le riprese del Giorno del Ringraziamento sono state molto divertenti e siamo entusiasti del successo ottenuto! Tutto, dal cast alla troupe, è stato incredibile. Interpreto Kathleen, la fidanzata di Rick Hoffman, che è un po’ superficiale e materialista e cerca di preservare il loro stile di vita, il che porta alla sua scomparsa nel film. Diciamo che si mette in una situazione “calda”. Thanksgiving è un film splatter ma ha una morale di fondo. Sicuramente non condona le azioni, ma vedrete che la violenza è guidata dall’indignazione morale.

Hai qualche aneddoto divertente da raccontare ai nostri lettori, riguardo le riprese del film? 

Ci siamo fatti un sacco di risate sul set, e diciamo che sono state fatte molte battute su di me… e ancora le fanno! Patrick Dempsey era così divertente, il che è stata una bella sorpresa per me, e Rick ha fatto i migliori e più divertenti errori e fuori ripresa di sicuro, e se il pubblico rimane fino alla fine del film, dopo i titoli di coda, vedrà un piccolo e divertente ciak di errori.

Hai partecipato a varie serie tv e film, molti horror/thriller e avventura. Qual è il personaggio che hai sentito più vicino e perchè? 

Ho fatto un film indipendente 25 anni fa, intitolato SUMMER, e il mio personaggio era un’attrice in difficoltà, e la scrittura era così divertente che ho amato quel ruolo. Mi è piaciuta anche una commedia improvvisata chiamata The Business con Kathleen Robertson sull’industria del porno, che è stata esilarante. Ma in generale direi che Lexa di Mutant X è il ruolo per cui sono più conosciuta, ho amato molto lei e l’arco del personaggio per tutta la stagione in cui ho partecipato. Mi sono immedesimata molto in lei, che nascondeva le sue vulnerabilità dietro un atteggiamento da ragazza dura.

C’è un artista in particolare con cui sogni di lavorare un giorno? Un regista, un attore?

Il mio sogno più spaventoso è quello di condurre SNL un giorno. È inverosimile, ma mi sento coraggiosa in questi giorni! Più realisticamente, mi piacerebbe lavorare con Sofia Coppola in un bel ruolo drammatico. Voglio essere parte del racconto di storie di donne, donne che hanno 40 anni, perché a 40 anni avvengono molte trasformazioni e appropriazioni. È elettrizzante e dà potere. Quindi voglio scrivere una serie o far parte di un fantastico team femminile che porti queste esperienze sullo schermo.

Che ci dici invece della vita di Karen, hai qualche hobby particolare? Qualche piano futuro?

Sono da poco single dopo 20 anni e mi sto godendo questa parte della vita in cui posso prendere decisioni basate su ciò che voglio ora e abbracciare pienamente chi sono ora. Voglio viaggiare, lavorare, passare il tempo con gli amici e dire SÌ alla vita senza sosta!

 

"more than a fashion magazine"

 

 

LATEST S.R.L.S. | P.IVA - CF 15126391000 | REA Roma RM-1569553

Emilio Praga 35 street, 00137 Rome, Italy | +39 351 8463006

 

Scroll To Top