London Fashion Week: Colville SS21

Nel raccontare la loro Spring Summer 2021 per Colville, Molly Molloy e Lucinda Chambers hanno riassunto lo spirito e le caratteristiche definitive della moda – di ogni epoca e di quella contemporanea ancora di più. “Non importa quanti soldi hai da investire […] tutto si riduce a quello che fai e all’amore che ci metti” e ancora “Se hai una storia forte da raccontare, allora troverai la voce”. Parole che danno speranza un po’ a tutti in questi tempi, visti i cali nelle vendite, la crisi velata ma in espansione, il rischio che corrono i designer emergenti ad ogni nuova collezione.

La primavera 2021 di Colville ha, in effetti, una storia importante da raccontare, che si svolge in più puntate, coinvolge sempre personaggi nuovi. Ci piace perchè è genuina. Prima di tutto è la storia del corpo femminile che si libera e che chiede a gran voce comodità, gioia e benessere. In secondo luogo poi, è la storia di sapienza artigiana, interesse per i dettagli e per i processi produttivi, amore per ciò che viene creato e, conseguentemente, tanta tanta cura. Gli scialli, focus dell’intera collezione, sono realizzati e colorati dal gruppo etnico Tzotzil, in Messico; la giacca patchwork richiama la tradizione indiana; le scarpe da ginnastica sono upcycled – quindi realizzate con un processo di riutilizzo creativo.

Tanti colori e stampe, che sono esaltati ancora di più dai tessuti naturali utilizzati per abiti, bluse e giacche. Uno stile etnico, ma incredibilmente moderno.  A noi piacciono molto le righe, le cappe e i maxi orecchini che “colano” oro ai lati del viso della modella. 

Cover image courtesy: Colville

 

"more than a fashion magazine"

 

 

LATEST S.R.L.S. | P.IVA - CF 15126391000 | REA Roma RM-1569553

Raimondo Scintu 78 street, 00173 Rome, Italy | +39 351 8463006

 

Scroll To Top