Milan Fashion Week: Ports 1961 SS21

L’obbiettivo di Karl Templer, con questa collezione Primavera 2021 di Ports 1961, era quello di esplorare l’idea di tatto, contatto e vicinanza. E’ ben esplicito dai primi due mini abiti in passerella, sul cui sfondo bianco spiccano i disegni stilizzati di due coppie che si abbracciano e si baciano. Come è successo che una cosa così semplice come il tatto diventasse l’oggetto del nostro fantasticare giornaliero? 

La collezione è “tattile” sotto diversi punti di vista. Abiti e tailleur giacca e pantalone si concentrano infatti sul corpo e lo disegnano dolcemente: la vita è stretta, le maniche – sia lunghe che corte – seguono la linea delle spalle senza alterarla. I sandali alla schiava abbracciano anche la parte delle gambe libera dal tessuto. Ogni materiale è lavorato in maniera sapiente. I colori sono principalmente bianco, nero, beige e un tocco di rosso, ma sono le lavorazioni dei tessuti che ne cambiano la consistenza e l’impatto. 

Non solo ricami traforati ma anche drappeggi e arricciature, per esempio nella camicia con chiusura laterale sulla vita, o anche negli abiti in maglia sistemati a plissé. Le frange tornano anche su questa passerella, così come i blazer “doppi”, ripiegati su se stessi in due strati frontali. I nostri blazer preferiti sono quelli con la chiusura a listino nascosto, un dettaglio super elegante ma semplice. 

Cover image courtesy: gorunway.com by Filippo Fior

 

"more than a fashion magazine"

 

 

LATEST S.R.L.S. | P.IVA - CF 15126391000 | REA Roma RM-1569553

Raimondo Scintu 78 street, 00173 Rome, Italy | +39 351 8463006

 

Scroll To Top