Now Reading
Resort 2021: Christian Dior

Resort 2021: Christian Dior

Maison Dior ha fortemente voluto che la sua Resort Collection venisse presentata tramite una sfilata in presenza, a costo di aspettare che le acque si calmassero e fosse di nuovo possibile spostarsi – quanto meno a un gruppo di persone ristretto. L’importanza di un fashion show è ancora più evidente quando si parla di Resort, che al giorno d’oggi è la collezione di punta delle case di moda: non solo rimane negli store più a lungo, ma rappresenta la casa di moda al di là della caducità dei trend passeggeri. La location della sfilata è, inoltre, sempre significativa: di solito si tratta delle capitali trainanti del mercato della moda, quelle dove si raggruppa la clientela con maggiori possibilità di spesa. Nel caso della Resort 2021 di Dior il discorso è leggermente diverso. Lecce e la Puglia non sono il mercato usuale di Dior, tutt’altro. Il legame è piuttosto “dall’altro lato”. Gran parte della produzione di Dior è infatti in Puglia, senza contare che Maria Grazia Chiuri ha legami personali con la regione. 

Appare chiaro dunque che l’evento ha un risvolto emotivo specifico: è un dono che la Chiuri ha deciso di fare ad una terra che le ha dato tanto e che supporta tuttora, grazie alle sue conoscenze artigiane, la realizzazione delle sue idee. Chiuri, in conferenza stampa, ha sottolineato l’importanza di incentivare, esaltare e sostenere le conoscenze artigiane di questa (ma anche di altre) regione, non solo per preservarle dall’oblio, ed evitare così una perdita artistica gigantesca, ma anche per dare credito a “lavori da donne”, come il cucito, i ricami e le decorazioni, spesso etichettati come “lavori domestici”. 

I 90 look della collezione sono pieni di richiami al Sud Italia. Le luci colorate della festa di paese, i ricami tombolo, la libertà trasmessa dagli ariosi abiti bianchi, i corsetti e i fazzoletti. 

Cover image courtesy: Christina Dior.

 

"more than a fashion magazine"

 

 

LATEST S.R.L.S. | P.IVA - CF 15126391000 | REA Roma RM-1569553

Raimondo Scintu 78 street, 00173 Rome, Italy | +39 351 8463006

 

Scroll To Top