Now Reading
Stella McCartney adotta un piano di ristrutturazione

Stella McCartney adotta un piano di ristrutturazione

stella mccartney copertina 1

Le cose non vanno proprio benissimo per Stella McCartney, costretta ad adottare un piano per la ristrutturazione a seguito della crisi da COVID-19. Il magazine WWD ha riportato per intero la lettera del CEO Gabriele Maggio che spiega la situazione attuale del marchio britannico.

Le prime difficoltà erano iniziate già dopo che Stella aveva lasciato il gruppo Kering nel 2018, riprendendo il controllo della compagnia. L’acquisto delle sue quote e il mancato supporto logistico del gruppo hanno cominciato a pesare sui risultati del marchio. Infatti, alla fine del 2018 il marchio registrava un calo di gestione di 11,45 milioni di euro, mentre le vendite erano stabili a 48,8 milioni.

Ciò spinse la designer ad unirsi al colosso francese LVMH, che nel 2019 ha acquisito una quota di minoranza del marchio. Tuttavia, a seguito della pandemia da COVID-19, il lockdown che ne è conseguito e e il lento riavvio dell’attività continuano ad aggravare la situazione.

La casa di moda britannica si è vista costretta a diminuire i propri costi, riducendo lo stipendio “per un periodo prolungato” di una porzione di dipendenti. La designer stessa ha rinunciato al suo durante la pandemia.

Molti negozi saranno convertiti in franchising oppure utilizzati nelle partnership con i distributori wholesale. Per il momento, il CEO afferma che non sono ancora state prese decisioni relative a possibili licenziamenti.   

Crediti immagine copertina: colognoisseur.com

 

"more than a fashion magazine"

 

 

LATEST S.R.L.S. | P.IVA - CF 15126391000 | REA Roma RM-1569553

Raimondo Scintu 78 street, 00173 Rome, Italy | +39 351 8463006

Marta Forgione - president, chief editor

Scroll To Top